Day

Dicembre 15, 2020

Affacciati sulla “Milano che si muove compatta”

Sono bastate due righe “rubate” a Baudelaire, poi inserite da Gadda ne “L’Adalgisa”, per raccontare l’anima frenetica della “Milano che si muove compatta”, sempre dinamica, e volta alla modernità: “La forme d’une ville change plus vite, hélas! Que le coeur d’un mortel” (“La forma di una città cambia più presto, ahimè!, che il cuore di...
Leggi di più